2017: Le app faranno guadagnare 77 miliardi di dollari

Uno studio condotto da Go-Globe, mostra il modo in cui le app nel prossimo futuro, saranno la colonna portante di internet. Dati a cui chiunque possegga un business, una qualsiasi attività commerciale, non può non far caso.

Screen Shot 2015-11-02 at 15.07.19Le app per molti e per molte aziende, sono generatori continui di profitto. Perchè l’app è lì, a portata di touch, sul cellulare. Il cliente non deve far altro che metterci l’indice sopra, aprirla ed acquistare. Ed ecco che si spiega il primo dato importante della ricerca , quello che dà il titolo al nostro articolo: Le app faranno guadagnare 77 miliardi di euro ai loro proprietari. Fra soli due anni! L’anno prossimo, i fortunati possessori di un’app, si spartiranno ben 58 miliardi di dollari.

Avete presente quanta gente vedete sull’autobus, sulla metro, seduti ad un bar o per strada con in mano il proprio smartphone a leggere chissà cosa?
Sappiate che nell’89%dei casi quelle persone stanno utilizzando un’app. Magari quella di Facebook, o di Twitter o qualsiasi altra app. Dalle statistiche che ci mostra Go-Globe, emerge in fatti che l’89% del tempo che la gente passa utilizzando il proprio smartphone, viene passato su un’app.

Vendi dei prodotti? Hai un negozio fisico o online?Screen Shot 2015-11-02 at 15.34.13 Ti interesserà sapere che ben il 42% delle vendite dei 500 maggiori venditori del web, proviene da un’app.

E questo è ancora niente. Basti pensare che il tempo che la gente passa ad utilizzare un’applicazione per smartphone, è cresciuto di più di 1/5 rispetto all’anno scorso.E crescerà ancora.

Sono pochi semplici dati che fanno riflettere sull’importanza di creare un’app, soprattutto se si gestisce un’attività. E’ il nuovo modo di rimanere in contatto con i clienti, di vendere prodotti, di fornirgli un servizio sempre più all’avanguardia.


Recommended Posts

7 febbraio 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Postando un commento accetti la Privacy Policy