Primi Passi

Guida per la creazione e pubblicazione

di applicazioni per Android

2016-09-26_152602

Indice

 

Premessa………………………………………………………………………………………………………………..Pag 3

Passo 1…………………………………………………………………………………………………………………………….Pag 4

Passo 2…………………………………………………………………………………………………………………………….Pag 5

Passo 3…………………………………………………………………………………………………………………………….Pag 9

Passo 4…………………………………………………………………………………………………………………………….Pag 10

Passo 5…………………………………………………………………………………………………………………………….Pag 12

Passo 6…………………………………………………………………………………………………………………………….Pag 13

Passo 7…………………………………………………………………………………………………………………………….Pag 15

Passo 8…………………………………………………………………………………………………………………………….Pag 17

Passo 9…………………………………………………………………………………………………………………………….Pag 22

Link…………………………………………………………………………………………………………………………Pag 28

 

Premessa

 

Grazie a questa guida, sarete in grado anche voi di creare e pubblicare una vostra applicazione per il

sistema Android. La guida è stata creata in modo molto semplice, grazie alle immagini che

accompagneranno il testo passo passo, non avrete nessun tipo di problema nel procedere fino

alla pubblicazione. Il tutto ovviamente è completamente gratuito, non ci sono costi per l’inizio di

costruzione dell’app, come non ci saranno costi in futuro. L’unico costo previsto, è solamente dovuto a

Google per l’apertura di un profilo come sviluppatore, altrimenti sarà impossibile poter pubblicare

l’app sul Play store. Tale costo dovrà essere effettuato direttamente sul sito Google e non saranno richieste

più altre somme in futuro. Detto tutto questo, iniziamo a creare la nostra prima app.

Passo 1

 

Come primo passo, andiamo sul sito di Pronto App Facile (troverete tutti i link nella pagina relativa).

Eseguiamo la registrazione e/o il login, una volta effettuato l’accesso, Premiamo sul tasto “ crea una

nuova applicazione” come riportato nell’immagine seguente.

2016-09-26_092645

Passo 2

 

Ora dovremo dare un nome alla nostra applicazione, e confermare premendo il tasto “Crea”. A questo

punto si aprirà automaticamente una schermata con i Templates (sfondi), potremo scegliere quello che

più si adatta allo stile per la nostra app, oppure scegliere il Template “Blank” e inserirne uno nostro

successivamente. Ci ritroveremo ora all’interno del menù di configurazione per creare la nostra app,

simile all’immagine seguente.

2016-09-26_095149     2016-09-26_095124

Nell’immagine a sinistra, possiamo trovare tutti i menù per completare ogni aspetto e ogni elemento della nostra applicazione, mentre nell’immagine a destra, ci saranno tutti gli elementi modificabili.

Tipo colori, sfondi, temi, icone…. Iniziamo dal Design, nella parte relativa al “Scegli il layout” tutta una

serie di disposizioni differenti per quanto riguarda le icone. Possiamo scegliere la disposizione che più

ci piace e vederne un’anteprima tramite il telefono presente a destra dello schermo. Tramite la sezione

“ Cambia l’immagine dell’homepage” potremo cambiare il template come vi dicevo prima, ci saranno

3 dimensioni differenti, perché ogni dimensione si adatta ad un dispositivo differente, quindi per

permettere a tutti gli utilizzatori della vostra app di poter visionare lo sfondo senza problemi, vi consiglio

di inserirle tutte e 3. Per ogni immagine, ci saranno delle dimensioni raccomandate. Non vi preoccupate,

anche nel caso la vostra immagine sia di dimensioni diverse, possiamo cercare di cambiare la dimensione

dell’immagine che intendete utilizzare. Per far questo, vi consiglio di visitare il sito Ipiccy, non necessita

di registrazione ed il servizio è gratuito. Vediamo insieme come utilizzare il servizio Ipiccy per cambiare

dimensione alla nostra immagine.

 

Una volta collegato al sito di Ipiccy, dovremo cliccare sul tasto “Start editing now”, per poi selezionare

l’opzione “Upload photo” e ci ritroveremo in questa schermata.

2016-09-26_101213

Quello che dovremo fare, è cliccare dal menù a tendina presente a sinistra l’opzione “Resize Image”

Per poi inserire le dimensioni nei campi “Width” ed “Height” contrassegnate. Togliamo la spunta alla

casella “Constrain Proportions” altrimenti non potremo inserire le dimensioni esatte che servono a noi,

infine clicchiamo sul tasto “Apply”. Ora clicchiamo sul tasto a forma di floppy disk e salviamo l’immagine

ridimensionata sul nostro pc. Ripetiamo la procedura per le altre 2 dimensioni richieste.

Ritornando al menù di configurazione dell’app, passando ora alla sezione “scegli il paese”, presente sempre

all’interno di “Design”, dovremo indicare il paese nel quale ci troviamo. Questo servià soltanto per indicare

quale valuta utilizzare all’interno dell’applicazione, nella sezione “scegli font style” invece dovremo

scegliere lo stile del carattere tra quelli disponibili.

 

Passo 3

Passiamo ora alla sezione “Colori”, qui potremo cambiare i colori di default con altri secondo i nostri gusti.

Possiamo sempre vedere un’anteprima di come sarà l’app ad ogni cambiamento effettuato,

per eliminare lo sfondo posto tra le icone dell’app, basterà mettere il segno di spunta nella casella

“trasparente” presente nella sezione “homepage” come illustrato nell’immagine seguente

2016-09-26_102829

Passo 4

 

Passiamo ora alla creazione vera e propria della nostra app, spostiamoci tramite il menù a sinistra nella

sezione “Funzioni” l’immagine che ci comparirà, sarà simile a questa.

2016-09-26_103747

Tramite la sezione “Aggiungi Pagine”, potremo aggiungere contenuti di ogni genere alla nostra

applicazione. Possiamo aggiungere video, immagini, bacheca, chat (se non vogliamo utilizzare quella

offerta dal sito possiamo sempre utilizzare il servizio gratuito offerto da Chatroll che dietro registrazione

ci fornirà un codice HTML contenente la nostra chatroom, non dovremo far altro che inserire una pagina

HTLM nell’app e al suo interno incollare il codice che ci ha fornito Chatrool), se magari conosciamo anche

il linguaggio HTML, allora le cose che possiamo inserire nell’app diventano infinite.

 

Passo 5

 

Passiamo ora nella sezione “Applicazione” presente nel menù di sinistra, qui nell’area  “icona dashboard”

Dovremo indicare un’immagine che vogliamo utilizzare come presentazione dell’app all’interno

del dispositivo, come rappresentato qui sotto.

2016-09-26_104815

Infine, nella sezione “Immagine di Avvio” dovremo indicare le immagini che vogliamo far comparire

all’avvio della nostra app, ovviamente per tutte le dimensioni differenti l’immagine deve essere sempre la

stessa, cambiando solo le dimensioni come abbiamo fatto in precedenza.

 

Passo 6

 

Spostiamoci ora nella sezione “Pubblicazione” siamo giunti al termine, la nostra app è conclusa. Ora non

ci rimane che cliccare sul tasto “Pronto ? Pubblica l’applicazione”. Si aprirà automaticamente questa

schermata

2016-09-26_110056

Compiliamola con i nostri dati, nella parte sottostante invece ci verranno mostrati diversi pacchetti,

per ogni pacchetto ci sarà un’opzione diversa. Se noi non siamo interessati però ad acquistare pacchetti

aggiuntivi (cosa che comunque volendo può essere fatta anche in un secondo momento nel caso

cambiassimo idea) selezioniamo l’opzione “ Pacchetto gratuito Go free”

e confermiamo con il tasto “Salva”. Si aprirà nuovamente la schermata, ma questa volta contenente

i dettagli dell’ordine, come riportato in figura.

2016-09-26_110643

Quello che dovremo fare per completare la procedura, è spuntare la casella per accettare le condizioni

e cliccare sul tasto “Approva”

 

Passo 7

 

A questo punto, si aprirà la schermata che ci ringrazierà e ci chiederà se vogliamo scaricare direttamente

il codice sorgente della nostra app, o se vogliamo tornare alla nostra lista applicazioni e scaricarlo da li. In

entrambi i casi, la schermata che ci comparirà sarà questa.

2016-09-26_111139

Ora dovremo scaricare il codice sorgente che ci interessa, se vogliamo pubblicare l’app

per il sistema Apple, dovremo scaricare il codice “Versione Iphone” o “Versione Iphone senza annunci”

mentre se invece vogliamo pubblicare l’app per il sistema android, scaricheremo il codice sorgente

“Versione Android”. Quindi clicchiamo sul tasto “Generate source” corrispondente ed attendiamo che

il codice sia generato (ci vorrà qualche istante di attesa). Una volta completato il processo di generazione

del codice, scarichiamolo nel nostro pc, magari creiamo una cartella apposta per tale scopo in modo da

tenerlo in modo ordinato. Ormai siamo a metà dell’opera, vediamo cosa fare ora con il codice sorgente

della nostra app.

 

Passo 8

 

Andiamo nella cartella dove abbiamo salvato il nostro codice sorgente, ci troveremo un file in formato zip.

Clicchiamo sul file zip con il tasto destro del mouse e selezioniamo l’opzione “Estrai qui”

2016-09-26_132115

una volta aperto il file in formato zip, ci ritroveremo una lista di file. Quello che serve a noi è uno in

particolare, il file “build.gradle”, ma per utilizzarlo e trasformarlo nel codice apk (l’applicazione vera

e propria), dovremo utilizzare il software Android Studio. Una volta scaricato ed aperto android studio,

aspettiamo che finisca di completare tutti i processi in esecuzione, se vi appare il messaggio “Android

gradle plugin update recommended” selezionate l’opzione “remind me later”, in quanto è normale che tale

messaggio appaia, ma non ci serve. A questo punto, selezionare il menù “File” presente in alto e dal menù

a tendina, selezionare l’opzione “new” per poi scegliere “import project”, come riportato nell’immagine.

2016-09-26_134031

Ora dovremo selezionare il file “build.gradle” presente nella cartella del nostro codice sorgente, a questo

punto partirà in automatico il processo di elaborazione del file, attendiamo che finisca. Ultimato il

processo, premiamo il tasto “Build” e poi selezioniamo “generate signed apk” come dalle immagini

successive.

2016-09-26_134851

2016-09-26_135045

Nella finestra che si apre (l’immagine a destra) selezioniamo “create new” se è la prima volta che

utilizziamo il programma, selezioniamo “choose existing” se invece lo abbiamo già utilizzato ed abbiamo

 

le chiavi d’accesso salvate sul pc. Selezionando “create new”, la finestra che ci comparirà è la seguente.

2016-09-26_135403

Nella prima parte, dovremo indicare la posizione in cui vogliamo salvare le chiavi d’accesso con la relativa

password. Per quanto riguarda la sezione “Alias” potete inserire quello che volete, tanto è indifferente, ma

per la password fate attenzione, in quanto dovrete inserirla ogni volta che vorrete usare nuovamente il

programma. Nella sezione “Validity” inserite pure il numero 99, mentre invece per tutti i restanti campi

sono obbligatori, ma inserite ciò che volete tanto sono indifferenti. Compilata tutta la scheda, confermiamo

con il pulsante ok, ed infine sul tasto “Next” ed inserite la password scelta in precedenza. La finestra che vi

comparirà sarà questa.

2016-09-26_140215

Nella sezione “apk destination folder” dovremo indicare la posizione in cui sarà salvato

il nostro codice apk, per confermare e quindi far partire il processo, premiamo sul tasto “finish”

 

A processo ultimato, avremo il nostro codice apk, e già da subito potremo cominciare ad utilizzare la nostra

applicazione, volendo possiamo anche passarla ad amici e conoscenti in modo che anche loro possano

cominciare ad utilizzare la nostra app, ma l’app non sarà ancora presente all’interno del play store, quindi

nessuno potrà ancora utilizzarla se non non gli forniamo direttamente il codice apk. Vediamo come

completare il nostro lavoro pubblicando la nostra app all’interno del play store, in modo che tutti possano vederla e scaricarla gratuitamente, o a pagamento, nel caso volessimo venderla.

 

PASSO 9

 

Siamo quasi giunti al termine, l’app ormai è conclusa e tra non molto la potremo anche pubblicare sul

play store android. Come prima cosa, vi ricordo che per poter pubblicare le nostre app sul play store,

dobbiamo aprire un account google come sviluppatore, pagando una quota d’ingresso di poche decine

di euro. Quota che dovrà essere versata solamente una volta in fase di registrazione, colleghiamoci quindi

con il sito “google play developer console” e seguiamo le istruzioni riportate per poterci registrare

come sviluppatore.

 

Una volta terminata la registrazione come sviluppatore, ci ritroveremo di fronte a questa schermata.

2016-09-26_142522

Clicchiamo sul tasto “Aggiungi nuova Applicazione” presente in alto a destra, nella schermata che si

aprirà, scriviamo il nome che intendiamo dare alla nostra app, e clicchiamo su “carica apk”. Si aprirà la

finestra delle impostazioni relative alla nostra nuova app da pubblicare, clicchiamo sul tasto “carica il tuo

primo apk per produzione” e indichiamo la posizione in cui l’abbiamo salvato.

2016-09-26_143131

Finito di caricare il nostro codice apk, passiamo alla seconda schermata. Spostiamoci sulla scheda

“scheda dello store”

2016-09-26_143409

In descrizione breve, inseriamo una piccola descrizione dell’app, mentre invece in descrizione completa,

inseriamo la descrizione vera e propria, quella che gli utenti leggeranno sul play store prima di installare

l’app per intenderci.  Ora dovremo inserire alcuni screen dell’applicazione, per farli, dovremo inserire

il codice apk salvato sul nostro computer nel nostro cellulare, per poi installare l’app. Una volta lanciata

l’app da cellulare, salviamo degli screen e passiamo le foto fatte sul computer. Bastano un paio di screen

per quanto riguarda la sezione “telefono”, inseriamo poi altre immagini della nostra app nelle altre sezioni,

eventualmente modificando la dimensione come fatto in precedenza. Inseriamo il tipo di applicazione,

se si tratta di un gioco, oppure di un’applicazione. Indichiamo la categoria e la classificazione

(per tutti, per adulti…). Infine spuntate la casella relativa alle norme sulla privacy se non avete un url a

disposizione. Passiamo alla sezione “classificazione contenuti” e compiliamola. Ora passiamo alla scheda

“prezzi e distribuzione”, indichiamo innanzitutto se vogliamo pubblicarla a pagamento, oppure

gratuitamente. Se vogliamo pubblicarla a pagamento, indichiamo anche per quali paesi ed il prezzo (in

questo caso potrebbe essere necessario creare un nuovo modello di prezzo).

Nella sezione “contiene annunci” dobbiamo verificare che tipo di pacchetto abbiamo utilizzato per

realizzare l’app, se abbiamo utilizzato il pacchetto gratis, allora dobbiamo spuntare la casella “si contiene

annunci”, perchè se spuntiamo invece “no, non contiene annunci” la pubblicazione ci verrà rifiutata e

dovremo modificare l’opzione per ripubblicarla.

 

Spuntiamo infine le caselle obbligatorie restanti e procediamo con il tasto “pubblica app” presente in alto

a destra.

2016-09-26_145315

Finalmente siamo arrivati alla fine, la nostra app è in fase di pubblicazione, dobbiamo solo attendere che

sia revisionata da parte dello staff e se in linea con il loro regolamento, l’app verrà approvata.

 

Link

 

Pronto App Facile : http://builder.prontoappcreator.com/

 

Ipiccy : http://ipiccy.com/

 

Chatroll : https://chatroll.com/

 

Android Studio : https://developer.android.com/studio/index.html

 

Account google play : https://play.google.com/apps/publish/


Recommended Posts

Comments

  1. Salve,
    non si visualizzano le immagini dell’articolo.

    • Gentile Utente,

      Per problemi tecnici con la tua app ti invitiamo a registrarti qui
      e sottoporre la tua domanda al supporto tecnico. Il servizio di assistenza risponde dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10 alle ore 18. I tempi di risposta vanno dalle 24 alle 48 ore.

      Cordialmente,
      Servizio Clienti Pronto App Facile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Postando un commento accetti la Privacy Policy